5 Migliori smartphone Android dual sim: info e prezzi





L’utilità di possedere uno smartphone Android dual sim è dettata dalla versatilità di avere due numeri sempre con sè in unico dispositivo, potendo così differenziare una linea dedicata al lavoro da quella privata oppure per approfittare delle tariffe vantaggiose di un’operatore rispetto ad un altro. In questo articolo segnaliamo i 5 Migliori smartphone Android dual sim con info e prezzi.

dual-sim-min

Iniziamo con quello che viene considerato oltre che uno smartphone soprattutto una fotocamera, visto che è uno dei pochi a montare due fotocamere identiche sia anteriore che posteriore da 13 mpx con flash e led. Ci riferiamo al dual sim Asus Zenfone Selfie 4G con display da 5,5 pollici. Costo di lancio 300 euro.

Samsung offre diversi modelli dual sim. Il modello low cost (250 euro circa) Galaxy S5 Mini Dual propone una fotocamera in grado di garantire scatti di buon livello. Ottimo display da 4,5 pollici con colori vivaci. Compatto ed autonomia affidabile.

Huawei Mate 7 Gold si differenzia da altri modelli per essere dotato di lettore di impronte digitali preciso e affidabile. Inoltre è fornito di un fluido processore ed un display definito ed angoli di visione ampi. Tuttavia il display  da 6 pollici lo rende un ibrido, ovvero può essere facilmente confuso con un tablet. Prezzo di circa 400 euro.

Dal materiale pregiato e dal design ricercato, risulta essere una buona scelta puntare l’attenzione su Wiko Highway Star. Lo smartphone propone uno spessore minimo, dal display di 5 pollici con colori saturi e accesi. Supporta rete veloce 4G. Si trova sui 350 euro.

Infine Alcatel Idol 3 4.7 propone un comparto hardware piuttosto affidabile, dove non si segnalano particolari rallentamenti e, soprattutto, capace di garantire delle ottime prestazioni. E’ fornito di Android Lollipop. Lo smarpthone si offre per la sua ergonomia. Basti pensare che il suo peso è di solo 110 grammi per 7,6 mm rendendolo pratico e maneggevole. Display 4,7 pollici. Costo sui 250 euro.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *