Android file transfer, trasferimento file per mac e pc





Android File Transfer è un programma gratuito che consente il trasferimento file per mac.

android-file-transfer-min

Per trasferire foto, musica, video e altri file da Android a pc Windows è sufficiente collegare il dispositivo via usb e dal dispositivo autorizzarne la condivisione, andando su impostazioni -> Info sul dispositivo -> despuntare la casella debug.

Purtroppo, anche solamente per vederne il contenuto, su Mac è necessario usare Android File Transfer compatibile con Mac OS X 10.5 o versioni successive e con Android 3.0 o release successive.

Collegati al sito ufficiale e scarica Android File Transfer.

Al termine del download apri con doppio click il file denominato androidfiletransfer.dmg.

Sposta Android File Transfer nella cartella Applicazioni.

Usa il cavo usb per connettere il tuo smartphone Android al Mac.

Avvia Android File Transfer facendo doppio clic.

A questo punto verrà mostrato tutto il contenuto del tuo smartphone Android suddiviso tra cartelle e file. Puoi copiare file fino ad un massimo di 4 GB.

La procedura descritta in questa guida va effettuata solamente la prima volta poiché ai successivi collegamenti dello smartphone Android verrà riconosciuto automaticamente avviando l’apertura del programma Android File Transfer.

Per effettuare la copia usa il metodo drag & drop.

Seleziona uno o più file da copiare. Per selezionare file vicini tra di loro, ad esempio i primi dieci, fai clic sul primo file e poi tenendo premuto il tasto Shift (o Maiusc) fai clic sull’ultimo file; effettuata la selezione, visibile dal colore azzurrino, tieni premuto il tasto sinistro del mouse e trascina sulla scrivania o all’interno di un’altra cartella o finestra aperta. Per selezionare file non vicini tra di loro anziché il tasto Shift dovrai usare il tasto cmd (l’equivalente di Ctrl su Windows). In questo caso seleziona con un clic sinistro il primo file, poi tenendo premuto cmd seleziona gli altri e al termine, tenendo premuto il tasto sinistro, trascina sull’area di destinazione.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *