Android su pc, come fare per emularlo





Finalmente ti sei deciso a mettere da parte il tuo vecchio telefonino per passare ad uno smartphone; tuttavia, prima di compiere il gran passo, vorresti avere la possibilità di simulare Android su pc. In questo articolo ti spiego come fare per emularlo.

emulatore-android-min

Il programma più popolare per emulare Android su Pc Windows – funziona anche su Mac – si chiama BlueStacks. Scaricalo dal sito ufficiale, pesa circa 250 Mb, e al termine del download avvia l’installazione.

Il setup è semplice e veloce. Alla prima schermata del wizard, l’installazione guidata, fai clic su “Avanti” per accettare i termini del contratto di licenza.

Lascia invariato il percorso mostrato a schermo – se vuoi modificarlo fai clic su sfoglia – e prosegui su “Avanti”.

Nella schermata successiva lasciare il segno di spunta su “Accesso all’app store” e “Notifiche delle app” e fai clic su “Installa”.

Se viene visualizzato un avviso da parte di Windows fai clic su “Si” e attendi il completamento dell’installazione.

Concluso il setup, lascia il segno di spunta su “Avvia BlueStacks” e poi clic su Fine.

Per avviare la simulazione di Android fai clic sull’omonima scritta presente in alto vicino a “Benvenuto” e aspetta il caricamento dei dati in corso.

Accettare il rilevamento della posizione facendo clic sul rispettivo pulsante.

A questo punto per usare in pieno tutte le simulazioni delle App come se fossi su uno smartphone Android devi accedere tramite un account Google, che in ogni caso dovrai creare qualora utilizzerai uno smarphone Android.

Ora sei pronto per installare e fare le simulazioni di tutte le app presenti sul Play Store.

Puoi iniziare a simulare qualsiasi app facendo clic sulla relativa icona, poi su installa, accetta e attendi il completamento.

Insomma con questo programmino ti potrai fare un’idea più chiara delle incredibili potenzialità che puoi avere con uno smartphone Android.

Utile anche per chi già possiede un device Android al fine di evitare l’installazione di app inutili o fasulle.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>